L’appuntamento è per le 17.30 di sabato 7 aprile 2018 con la cerimonia di inaugurazione della Mostra collettiva nazionale “Qui siamo nati” (clicca qui per il programma dall’idea di Paolo Berti, direttore artistico del Premio Centro.

Dopo la Mostra di Firenze della primavera scorsa “il paesaggio italiano – non solo Grand Tour” – scrive Paolo Berti – così come promesso, continuiamo a scrivere pagine dove l’immagine si sostituisce alle parole, lasciando intatte emozioni e comunicando sentimenti e storia degli artisti che con le loro personalissime tecniche e calligrafia, le scriveranno dipingendo.

Questa volta il tema è legato all’origine biografica di ogni autore, perché riguarderà il luogo dove si è nati e cresciuti. Saranno i ricordi, le nostalgie, le lacrime e le gioie, a ricomporre questa rassegna. Il luogo, il posto, la casa, i paesaggi dove ciascuno di noi è nato o nata, torneranno attuali e verranno fissati in una grande narrazione complessiva che nel tempo prossimo si amplierà sempre di più divenendo documento di storie altrimenti non conosciute e parte del grande mosaico di bellezza e di ricchezza artistica e culturale italiana.

A chi vorrà partecipare chiediamo questo intimo racconto di colori, ambienti, profumi, atmosfere d’infanzia forse parzialmente posti tra i ricordi più cari da custodire e fissare con la propria sensibilità artistica. Nei giorni della mostra e soprattutto durante i fine settimana, insieme al Comune ed all’Assessorato alla Cultura locali, verranno organizzati eventi e visite guidate all’esposizione, che vi verranno puntualmente comunicati”. 

All’apertura saranno presenti il Sindaco di Soriano, Fabio Menicacci, l’ Assessore alla Cultura di Soriano, Rachele Chiani, lo storico e critico dell’Arte, Giorgio Di Genova ed i Curatori Cristina Pontisso, Matteo Franceschini, Francesca Pandimiglio.

GLI ARTISTI IN RASSEGNA

 

Organizzazione: Associazione Culturale Premio Centro col supporto dell’Associazione Soriano Terzo Millennio onlus

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *